allevamento pappagalli roma
“Se volevo vivere sulle spalle degli altri, nascevo pappagallo”
2 Agosto 2018
il pappagallo rosella
Allevamento pappagalli a mano Roma: Il Pappagallo Rosella
26 Ottobre 2018

Il Pappagallo Kakariki

pappagallo kakariki

Il Kakariki fronte rossa è un pappagallo di taglia medio-piccola appartenente alla famiglia Psittacidae, il cui nome scientifico è Cyanoramphus n. novaezelandie.
Questa specie è molto presente specialmente in Nuova Zelanda e nell’arcipelago della Caledonia. Vive nelle foreste molto fitte in montagna, ma essendo una specie che si adatta molto facilmente all’ambiente in cui si trova, ha colonizzato anche diverse isole con poca vegetazione.

Caratteristiche del pappagallo Kakariki

Questo pappagallo ha circa 28 cm di lunghezza e il suo colore principale è il verde scuro. Sulla fronte e sulla corona ha delle graziose macchiette rosse. Ovviamente non tutti gli esemplari sono uguali per quanto riguarda i colori, alcune specie sono variabili come ad esempio  il Kakariki fronte arancio. Inoltre in cattività sono state selezionate alcune variazioni di colore.

Il comportamento e l’alimentazione

Si tratta di un pappagallo molto rustico, che si riproduce molto facilmente in gabbia. Per queste sue caratteristiche presenta molte mutazioni di colore grazie a una selezione genetica, che possono andare dal giallo uniforme al verde limone e, infine, alla mutazione pezzata.
Il Kakariki ama stare negli spazi ampi ed è una specie molto dinamica, ma allo stesso tempo docile e mansueta. Per questo motivo si adatta molto bene all’allevamento artificiale. Il loro temperamento è molto vivace, non stanno mai fermi, nemmeno se addomesticati!

Per quanto riguarda il cibo, l’alimentazione del Kakariki deve prevedere alimenti freschi di origine vegetale, integrati con un misto di semi secchi solo 3 o 4 volte alla settimana. Frutta, verdura e fiori freschi sono indispensabili per mantenerli in salute. Questa specie se alimentata solo con cibo secco potrebbe soffrire di patologie al fegato.

La riproduzione del Kakariki

La rusticità del pappagallo Kakariki si riconosce anche nella riproduzione. Il corteggiamento del maschio è molto interessante, esegue una sorta di danza per corteggiare la femmina accompagnata da ripetuti vocalizzi, come se dovesse cantare.
In genere depongono dalle 4 alle 8 uova, che la femmina cova da sola per 25 giorni circa. Il fondo del nido deve essere sempre morbido, magari con della corteccia sminuzzata o del terriccio. I pulli vengono alimentati dai genitori per circa 6/8 settimane, dopodiché ha inizio lo svezzamento.

Nel nostro allevamento a mano di pappagalli a Roma sono presenti diverse specie di Kakariki (Ancestrale testa rossa, giallo testa rossa, pezzato blu e cremino). Scriveteci in privato per maggiori informazioni, potete utilizzare l’apposito modulo nella pagina contatti del sito.

Comments are closed.